Gabriele D'Annunzio - Cani mordaci liberi - Targa in marmo

Gabriele D'Annunzio - Cani mordaci liberi - Targa in marmo

11794

Originale

Libera riproduzione della targa ideata da Gabriele D’Annunzio e posizionata presso Villa La Capponcina, a Settignano, Firenze, dove il poeta abitò tra il 1898 e il 1910.
Posizionata fuori dal cancello della Villa per scoraggiare i molti creditori a entrare.

Più dettagli

10 Disponibili

180,00 €



Scheda dati


Altezza 32 cm
Larghezza 32 cm
Spessore 3 cm
Peso 7 Kg
Materiale Marmo bianco di Carrara
Nota 01 Uguale alla targa della dimora di Gabriele D'Annunzio
Nota 02 La scritta dell'epigrafe è fatta ad noi su piastrella antica

Ulteriori informazioni

Villa La Capponcina: Il poeta italiano lasciò un'importante impronta sulla casa, in via della Capponcina n. 32, a Settignano, arredandola con mobili quattrocenteschi.
Qui visse da principe rinascimentale, circondato da numerosi domestici, da una muta di cani e da cavalli scelti.
La villa è nota soprattutto per essere stata teatro del chiacchierato amore del poeta con Eleonora Duse, che stava a pochi passi, a villa Porziuncola (al n. 75 sull'altro lato della strada).


 

26 altri prodotti della stessa categoria: