Tipico vaso fiammato di Anduze (F) - Ø56cm - maiolica francese

Tipico vaso fiammato di Anduze (F) - Ø56cm - maiolica francese

Nuovo

Tipico vaso maiolicato francese delle Cévennes (Francia).

Più dettagli

560,00 €



Scheda dati


Altezza 70 cm
Diametro 56 cm
Diametro massimo 57 cm
Manifattura Francese
Materiale Maiolica francese

Ulteriori informazioni

I vasi Anduze sono una specialità artigianale delle Cévennes, una regione culturale e una catena montuosa della Francia centro-meridionale, situata a sud-est del Massiccio Centrale. È una tradizione locale della ceramica che aveva avuto un grande successo dalla fine del XVIII secolo. Un vaso Anduze ha bisogno di tre elementi distintivi: forma, decorazioni e colori. Queste peculiarità sono specifiche ad esso, e solo la ceramica che contiene tutti i suoi elementi è qualificata come Anduze. Gli altri modelli prodotti ad Anduze non sono qualificati come tali se manca una di queste caratteristiche.
Le origini dei vasi Anduze sono oggetto di numerose leggende locali secondo cui furono ispirati ai vasi in stile italiano dei Medici o  che adornassero i parchi della Reggia di Versailles ai tempi del Re Sole. In realtà, il vaso Anduze è nato nella seconda metà del XVII secolo. È il risultato delle diverse tradizioni artigianali dei vasai di Provenza e Linguadoca. Il suo sviluppo è legato a quello della produzione di agrumi che devono essere ricoverati al chiuso in inverno per non congelare e quindi non potevano essere piantati direttamente nel terreno. La moda per l'aranceto ha contribuito allo sviluppo della moda del vaso ornamentale orticolo.

Il primo modello di vaso Anduze che può essere perfettamente identificato e datato risale al 1728 ed è opera della famiglia di vasai Gautier, presente nella città di Anduze dal XVI secolo. Tuttavia, il successo di questo modello fu principalmente dovuto al boom della produzione della famiglia Boisset alla fine del XVIII secolo. La famiglia Boisset, nata e addestrata nell'arte della ceramica Anduze dalla famiglia Gautier, alla fine assorbirà la famiglia Gautier nel XIX secolo.
Il diciannovesimo secolo fu segnato dalla specializzazione dei vasai della Linguadoca nei vasi da giardino come quelli di Anduze. In effetti, questi ebbero molto successo, permettendo, dalla Rivoluzione Francese fino al 1880, una proliferazione del commercio di vasi Anduze in diverse province francesi e persino nei giardini parigini dell'Impero. Lo stesso Napoleone I acquistò dei vasi, come dimostra un ordine trovato negli archivi della famiglia Boisset, ma questi, sebbene consegnati, rimasero non pagati.
Se le tecniche di fabbricazione sono sempre rimaste le stesse, il vaso ha subito una leggera evoluzione stilistica sfoggiando forme più eleganti e slanciate, mentre ciascuno dei ceramisti ha segnato la loro differenza nella forma delle ghirlande che adornano il vaso.

Articolo non soggetto a sconto per commercianti

 

20 altri prodotti della stessa categoria: