Ficodindia albero medio in ferro battuto

Ficodindia albero medio in ferro battuto

13377

Nuovo

Albero di fico d'India medio in ferro battuto realizzato a mano.
La foto è puramente indicativa, ogni esemplare pur rispettando l'altezza indicata è diverso l'uno dall'altro.
Viene fornito con varie finiture, a Ovatrol oppure a smalto colorato a piacimento del cliente.

Più dettagli

10 Disponibili

420,00 €



Scheda dati


Altezza 155 cm
Larghezza 78 cm
Profondità 40 cm
Peso 15 Kg
Base rotonda diametro Ø 40 cm
Manifattura Fatti a mano
Materiale Ferro battuto
Nota 01 Attenzione la foto è puramente indicativa, richiedete le foto degli esemplari disponibili al momento

Ulteriori informazioni

Il fico d'India (o ficodindia) (Opuntia ficus-indica (L.) Mill., 1768) è una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle cactacee e al genere opuntia, originaria del centroamerica ma naturalizzata in tutto il bacino del Mediterraneo (soprattutto Calabria, Puglia, Sardegna, Sicilia e Malta) e nelle zone temperate di America, Africa, Asia e Oceania.
L'O. ficus-indica è nativa del Messico. Da qui, nell'antichità, si diffuse tra le popolazioni del Centro America che la coltivavano e commerciavano già ai tempi degli Aztechi, presso i quali era considerata pianta sacra con forti valori simbolici. Una testimonianza dell'importanza di questa pianta negli scambi commerciali è fornita dal Codice Mendoza. Questo codice include una rappresentazione di tralci di Opuntia insieme ad altri tributi quali pelli di ocelot e di giaguaro. Il carminio, pregiato colorante naturale per la cui produzione è richiesta la coltivazione dell'Opuntia, è anch'esso elencato tra i beni commerciati dagli Aztechi.
La pianta arrivò nel Vecchio Mondo verosimilmente intorno al 1493, anno del ritorno a Lisbona della spedizione di Cristoforo Colombo. La prima descrizione dettagliata risale comunque al 1535, ad opera dello spagnolo Gonzalo Fernández de Oviedo y Valdés nella sua Historia general y natural de las Indias. Linneo, nel suo Species Plantarum (1753), descrisse due differenti specie: Cactus opuntia e C. ficus-indica. Fu Miller, nel 1768, a definire la specie Opuntia ficus-indica, denominazione tuttora ufficialmente accettata.


 

21 altri prodotti della stessa categoria: